Accesso

Digitalizza la cultura. Nuove mediazioni dei patrimoni audiovisivi

Agenda

Newsletter del:
23.09.2021

Newsletter


Il Sistema per la valorizzazione del patrimonio culturale (SVPC) coglie l’invito della Giornata mondiale del patrimonio audiovisivo indetta dall’UNESCO proponendo una serie di presentazioni che indagheranno le relazioni tra i patrimoni culturali audiovisivi (fotografie, registrazioni sonore, film e video), la loro digitalizzazione e le nuove forme di mediazione che se ne possono ricavare.

Si terrà in autunno il secondo appuntamento del ciclo “Digitalizza la cultura”, inaugurato nel 2016 con un convegno dedicato alla gestione sostenibile e aperta dei patrimoni digitali. In occasione della Giornata mondiale del patrimonio audiovisivo patrocinata dalla Commissione svizzera per l’UNESCO e sostenuta dall'Associazione Memoriav - il centro di competenza nazionale nel settore dell’audiovisivo -, il 27 ottobre 2021 l’attenzione sarà rivolta proprio a questo tipo di materiali. Nel corso di tre sessioni tematiche nell’arco di una giornata, rivolte agli specialisti del settore e al pubblico interessato, si evidenzieranno alcune esperienze significative dapprima nella valorizzazione e diffusione di tali patrimoni, in seguito nell’impiego dell’audiovisivo e delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) quali strumenti di mediazione. Gli interventi si articoleranno sul tema della memoria e permetteranno di rilevare le opportunità e i limiti dei processi di digitalizzazione di immagini, audio e documenti video: come conservarli e come dare loro il giusto valore, in modo da trasmetterli alle future generazioni? Da quali esperienze possiamo prendere ispirazione? In quali errori dobbiamo cercare di non incorrere? Quali strategie digitali adottare per garantire uno sviluppo culturale aperto a tutti?

Il convegno Digitalizza la cultura. Nuove mediazioni dei patrimoni audiovisivi è promosso nell’ambito dell’Autunno Digitale del Lugano Living Lab della Città di Lugano, della Giornata mondiale del patrimonio audiovisivo, in collaborazione con il progetto Cultura in movimento e la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana RSI. 

Le iscrizioni saranno aperte dal 1 settembre al 20 ottobre 2021, fino a esaurimento dei posti disponibili, all’indirizzo: www.ti.ch/digitalizza

Conformemente alle disposizioni sanitarie federali in vigore, i partecipanti sono tenuti ad esibire il certificato COVID personale per accedere al convegno.​