Accesso

MaMa - matematica per la scuola elementare

Comunicazione

Newsletter del:
01.12.2021

Newsletter


​​Il Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS), tramite la Sezione delle scuole comunali della Divisione della scuola, comunica che dal 8 dicembre, sulla piattaforma mama.edu.ti.ch, sono disponibili i primi materiali didattici destinati alle docenti e ai docenti di scuola elementare prodotti nell'ambito del progetto “MaMa – matematica per la scuola elementare".

Il materiale è stato commissionato dal DECS al Centro competenze didattica della matematica del Dipartimento formazione e apprendimento della SUPSI per rispondere agli auspici delle direzioni e dei docenti del territorio di poter disporre di materiale didattico curato dal punto di vista matematico e in linea con il Piano di studio della scuola dell'obbligo ticinese.

Il primo ​materiale disponibile riguarda l'ambito di competenza Numeri e calcolo per le classi I e II elementare. Saranno in seguito creati e resi disponibili materiali anche per gli ambiti Numeri e calcolo (II ciclo della scuola elementare), nonché Geometria e Grandezze e misure.

Le proposte sono state progettate e realizzate da una squadra formata da esperti di didattica della matematica, docenti di scuola elementare, direttori, grafici e web-designer che hanno integrato le loro competenze per creare un prodotto facilmente utilizzabile, efficace, curato e significativo per l'apprendimento degli allievi.

Le proposte di materiale destinato ai docenti comprendono linee guida, contesti di senso, pratiche didattiche, problemi, giochi e supporti. Il materiale destinato agli allievi è invece composto da schede didattiche progettate per essere utilizzate direttamente dai bambini e facilmente modificabili e differenziabili dai docenti in base alle competenze e alle esigenze degli allievi. Differenziando il materiale sarà possibile instaurare una dinamica di apprendimento che tenga conto della diversità di ogni singolo allievo in relazione al suo personale stile di apprendimento, alle sue facilità e difficoltà, al tipo di intelligenza che prevale nel processo di apprendimento e alle sue esperienze sociali, il tutto mantenendo la stessa tipologia di problema o di esercizio per tutti gli allievi.