Accesso

Philae-Rosetta: individuazione di molecole organiche su un nucleo cometario

Agenda

Newsletter del:
10.10.2019

Newsletter


Martedì 15 ottobre, nell'ambito della conferenza internazionale Chirality @ The Nanoscale (CHIR@NS), i Congressi Stefano Franscini propongono una presentazione in 3D di Philae-Rosetta.

La missione Rosetta ha fatto sognare gli spettatori di tutto il mondo: mercoledì 12 novembre 2014 la missione Rosetta ha cercato di posare il piccolo robot Philae sul nucleo della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. La missione era quella di raccogliere informazioni sulla composizione del nucleo della cometa nel suo spettacolare avvicinamento al sole. Rosetta è la prima sonda a posizionarsi nell'orbita attorno alla cometa e a collocare un lander sulla superficie di un nucleo cometario. La sonda trasportava al suo interno 11 strumenti scientifici e un lander Philae, a sua volta contenente altri 10 strumenti. Dopo un viaggio di 10 anni è avvenuta la separazione del lander Philae dal modulo orbitante Rosetta.

La presentazione, in inglese con interpretazione simultanea in italiano, sarà tenuta da Uwe Meierhenrich, direttore dell'Istituto di chimica (ICN) dell'Università di Nizza Sophia Antipolis.

Entrata libera, prenotazione gradita presso: info@csf.ethz.ch, tel. 091 785 40 54.