Accesso
L’Agenda scolastica 2017/2018 all’insegna della scoperta dei propri talenti

​Il primo giorno di scuola gli allievi delle medie, del pretirocinio e delle scuole speciali riceveranno l'agenda scolastica: una consuetudine per chi già frequenta il ciclo secondario, mentre solitamente una novità per chi giunge dalle scuole elementari e inizia la prima media. Alcuni di loro però la conoscono già, perché utilizzata su iniziativa del docente di quinta elementare. L’agenda viene anche distribuita agli allievi della scuola media del Grigioni italiano, che da tempo ha sposato l’iniziativa.

Oltre che strumento per organizzare l’attività scolastica, l’agenda proposta dal Cantone – unica esperienza del genere in Svizzera - offre testi di riflessione e di scambio su diversi aspetti della realtà degli studenti. Il tema che fa da filo conduttore di questa edizione è la riflessione sulle competenze socio-emozionali sviluppate attraverso la scoperta e la valorizzazione dei propri talenti (spesso nascosti!). In particolare, si è dato spazio ai valori e ai principi che sono al centro delle relazioni con le altre persone e con sé stessi: il rispetto, l’empatia, la solidarietà, l’(auto)disciplina, la voglia d’apprendere, la proficua relazione tra allievo e docente, l’attitudine a confrontarsi serenamente con la vita, ecc.

Con l’agenda scolastica s’intende anche promuovere il benessere e la salute nei giovani, offrendo loro uno strumento con il quale dialogare e capire la propria situazione per meglio comprendere quella degli altri. Pagine speciali sono dedicate a temi specifici come la prevenzione degli abusi, le richieste d’aiuto, la promozione del sonno, o la partecipazione al Consiglio cantonale dei giovani. L’agenda contiene anche pensieri o citazioni fornite direttamente dagli allievi  e nelle quali i loro coetanei si potranno sicuramente riconoscere.

L’agenda vuole infine essere un utile strumento a disposizione dei docenti per l’animazione di discussioni di classe e approfondimenti con gli allievi sui temi citati. A questo proposito, i curatori dell’agenda invitano i docenti a condividere pareri e consigli per rendere la pubblicazione sempre migliore (info@radix-ti.ch).

L’agenda scolastica, prodotta dal Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) e dal Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), è stata curata e coordinata da Sanzio Nesa e Sara Palazzo di Radix Svizzera italiana, che si sono avvalsi per i testi della collaborazione di Marco Galli (DSS) e della supervisione di un Gruppo editoriale composto da collaboratori del DECS e del DSS. La grafica e le illustrazioni sono di Timothy Hofmann.​






Repubblica e Cantone Ticino

Portale curato dal Centro di risorse didattiche e digitali