Accesso
Collana ch nelle scuole - Autori e traduttori incontrano gli allievi

Newsletter del:
06.09.2018

Newsletter


​​​​​​Il progetto di scambio letterario Collana ch nelle scuole offre la possibilità di esplorare l'altra letteratura svizzera, ovvero quella scritta in un'altra lingua del nostro Paese. Da Zurigo a Losanna, dalla poesia alla prosa, il programma 2019 comprende un'ampia gamma di libri in traduzione italiana.

Tra gli autori tradotti il poeta romando Pierre Chappuis, la cui opera costituisce, ben oltre i confini nazionali, una delle espressioni più alte della poesia e della poetica contemporanea.

Sul fronte svizzero-tedesco: Silvio Huonder, scrittore e drammaturgo di fama internazionale; Thomas Meyer, autore del best-seller Wokenbruchs wunderliche Reise in die Arme einer Schickse / Non tutte le sciagure vengono dal cielo; e Noëmi Lerch - scrittrice stabilitasi in Ticino - con la sua opera prima Die Pürin / La contadina.

Nelle sue storie grottesche invece, l'agricoltore grigionese Göri Klainguti si affranca dalle leggi della logica. La sua novella Gian Sulvèr / Marcel Dupond e i gemelli criminali, pubblicata per la prima volta nel 1977, è recentemente uscita in traduzione italiana.

Infine, Daniel Maggetti, autore ticinese emigrato in terra romanda, che ha scritto un romanzo con una trama che si svolge nel passato della sua terra natale di montagna della Svizzera italiana. La traduzione in italiano dell'originale in francese è fresca di stampa.

L'incontro con gli autori e i traduttori rappresenta un arricchimento e permette agli allievi di porre domande sull'opera e di discutere con il traduttore le difficoltà della traduzione letteraria.

L'iniziativa è destinata alle scuole medie superiori (livello secondario II) e la partecipazione è gratuita.

Informazioni e iscrizioni (entro il 31 ottobre 2018)

www.chstiftung.ch/ch-reihe

Contatto

Tanja Pete, Fondazione ch, Berna

E-mail: collana-ch@fondazionech.ch

Tel. 031 320 16 25






Repubblica e Cantone Ticino

Portale curato dal Centro di risorse didattiche e digitali