Accesso
Decima edizione del Festival delle lingue

​​​Con il Festival delle lingue, giunto alla decima edizione, si vuole dare agli allievi di quarta media delle sedi di tutto il Canton Ticino la possibilità di vivere una giornata in un contesto diverso da quello che vivono quotidianamente a scuola proponendo loro una vasta gamma di atelier ai quali possono partecipare attivamente non solo nelle lingue insegnate a scuola, ma anche grazie a lingue nuove per loro. Artisti, musicisti, attori teatrali e relatori d’ogni genere stimolano la loro curiosità intellettuale attraverso i loro racconti, la loro arte, la loro cultura, la loro stessa vita. Il tutto mediato dalle lingue straniere che diventano, per una volta, protagoniste più affascinanti, più coinvolgenti, e più spontanee di quanto non lo siano già fra le mura di un’aula. Le gradite lingue ospiti per questa edizione speciale sono l’Olandese, l’Aramaico e l’Azero che si aggiungono a quelle degli altri anni: il cinese, lo spagnolo, il romancio, il portoghese e la lingua dei segni.

Le attività proposte contribuiscono a vivere il plurilinguismo in Svizzera, in Europa e nel mondo non come un ostacolo, ma come una forma di espressione e una fonte di ricchezza culturale e intellettuale, importanti per la costruzione della nostra identità e strumenti di apertura verso persone di altre nazionalità. Attraverso i tanti atelier proposti, gli allievi di quarta media sono sollecitati al rispetto per l’altro, per il diverso, per lo straniero.

Il sostegno finanziario per questa manifestazione è assicurato come negli scorsi anni dall’Ufficio fondi Swisslos e Sport-toto, che si ringrazia per il sostegno.

L’edizione di quest’anno si svolgerà nelle quattro regioni del Ticino secondo il calendario seguente.

Per le sedi del Luganese:
lunedì 9, martedì 10, giovedì 12 e venerdì 13 aprile
- a Massagno negli spazi messi a disposizione dalla Scuola Media, dalla Scuola Elementare, dal comune (salone Cosmo), dalla Parrocchia di Santa Lucia e dal JFC cinema
- LUX art house.

Per le sedi del Locarnese:
lunedì 16 e martedì 17 aprile
- ad Ascona negli spazi messi a disposizione dal Collegio Papio, dalla Scuola Elementare, dalla Parrocchia e al Teatro del Gatto.

Per le sedi del Bellinzonese e Tre Valli:
giovedì 19 aprile
- ad Acquarossa negli spazi messi a disposizione dalla Scuola Media,
dalla Scuola Elementare, dal Cinema-Teatro Blenio e dal Ristorante Rubino;
- ad Ambrì negli spazi messi a disposizione dalla scuola media.

Per le sedi del Mendrisiotto:
venerdì 20 aprile
- a Mendrisio negli spazi della Clinica Psichiatrica Cantonale (CPC),
- alla Scuola Media di Morbio Inferiore,
- alla Scuola Media di Stabio.


Il programma definitivo del Festival è scaricabile da www.ti.ch/sim.​





Repubblica e Cantone Ticino

Portale curato dal Centro di risorse didattiche e digitali