Accesso
Giocolibrì, un gioco per parlare di libri

​Il CERDD mette a disposizione su Scuolalab un nuovo strumento di promozione e didattica della lettura, Giocolibrì. Come nel gioco dell’oca si procede verso la casella centrale rispondendo correttamente ai quesiti posti dal computer.

Parla di un libro che abbia un pulcino in copertina, o Cita tre titoli di libri che contengano la parola ‘cuore’, o ancora Parla di un libro da cui sia stato tratto un film sono alcune delle domande che hanno, in realtà, lo scopo di indurre i giocatori a parlare delle proprie letture e a conoscere meglio la biblioteca scolastica: sarà l’insegnante-moderatore, poi, a valutare la pertinenza della risposta con un apposito pulsante.

Realizzato dalla docente Giulia Elsa Lardelli-Sibilio con la classe 4E della scuola media di Bellinzona 1 nel corso dell’anno scolastico 2012/13, Giocolibrì nasce dal tentativo di dare risposta a un importante interrogativo: è possibile conciliare la libertà del lettore con le necessità didattiche e pedagogiche della scuola media?

Dalla fase di progettazione si è passati, quindi, alla sperimentazione, che ha visto gli allievi dapprima familiarizzare con il libro in quanto oggetto, con la biblioteca di sede e, in seguito, con i concetti di genere letterario. In un secondo momento i ragazzi, in piccoli gruppi, hanno inventato le domande per il gioco. Dopo una prima partita avvenuta su un tabellone artigianale costruito dall’insegnante, hanno infine redatto il regolamento.

Ora Giocolibrì è approdato sul web grazie al Centro risorse didattiche e digitali, che ne ha creato una versione digitale, programmata da Fabio Lüthi e illustrata da Marema Drigo, docente di Educazione visiva e Arti plastiche presso la scuola media di Bellinzona 1.

Guarda la scheda didattica 
Guarda il video di presentazione del progetto

Il gioco, accessibile sul sito http://giocolibri.edu.ti.ch, non è solo didattico, ma per gli amanti della lettura può fungere da stimolo per scambiarsi opinioni e, per le famiglie, può essere un modo per riscoprire la biblioteca di casa.






Repubblica e Cantone Ticino

Portale curato dal Centro di risorse didattiche e digitali