Accesso

Municipio

La logica delle competenze

​​​​​Il nuovo Piano di studio della scuola dell’obbligo ticinese propone due principali elementi innovativi: la continuità tra i vari settori scolastici e l’introduzione di un modello di insegnamento per competenze.

Questa seconda dimensione ha suscitato un ampio e appassionato dibattito all’interno del mondo scolastico ed è stata al centro della giornata di studio organizzata a Camignolo il 10 maggio 2014 dal Movimento della Scuola in collaborazione con il DECS.

Di seguito proponiamo due articoli che riprendono gli interventi che Emanuele Berger e Mario Castoldi hanno presentato in questa occasione e che sono apparsi sull’ultimo numero della rivista Verifiche (anno 45, n.5, novembre 2014).


È possibile una didattica per competenze?, Mario Castoldi








Repubblica e Cantone Ticino

Portale curato dal Centro di risorse didattiche e digitali