Accesso

Ricerca




Menu principale

Navigazione


Area lingue / Latino

Competenze e risorse


Versione PDF: Latino


Competenze di base (entro la materia)

Dato un testo latino (originale, o con adattamenti, e con note esplicative) di difficoltà adeguata a quanto appreso nel biennio,

a) saper combinare le conoscenze del codice di partenza (lingua e vocabolario) e del suo ambito storico-culturale con le conoscenze del codice di arrivo e del suo ambito storico-culturale al fine di
1) comprendere correttamente il pensiero espresso in latino,
2) dare a questo pensiero espressione italiana rispettosa del significato originale;

b) essere coscienti del fatto che queste operazioni richiedono idealmente il coinvolgimento di tutta la persona: giacché si è chiamati a mettere – con umiltà,
onestà e rigore – tutti i propri mezzi linguistici a disposizione di un altro, affinché questi possa comunicare il suo pensiero in una lingua non sua.


Traguardi formativi potenziali connessi allo sviluppo delle Competenze trasversali

  • cogliere la dimensione diacronica del linguaggio, in particolare attraverso la storia delle parole e dei loro significati, e quindi comprendere che anche il presente non è nato da se stesso, e che la conoscenza delle sue radici è indispensabile sia per una sua corretta lettura sia per dare risposte mature a problemi dell’uomo che attraversano i secoli;

  • capire che l’espressione «dialogo interculturale» può avere un significato solo se si è seriamente coscienti della propria identità culturale;

  • comprendere che lo studio dell’insieme lingua-cultura-civiltà porta a scoprire l’uomo nella sua complessità e nella sua globalità, in sano contrasto con pseudo-culture che tendono invece a ridurlo a puro (s)oggetto di consumo.


Raccordi con altre Discipline

Il tessuto di relazioni con altre discipline o aree disciplinari, che la trattazione della materia mette progressivamente in evidenza, offre sia occasioni implicite di costante approfondimento delle conoscenze di lingua italiana, di storia e di civiltà antica, sia occasioni esplicite di interazione disciplinare sull’arco del biennio (approfondimenti lessicali; argomenti di storia antica; argomenti di civiltà greco-romana; ecc.). Tra gli ambiti di approfondimento costante (durante le lezioni) o di ampliamento occasionale (giornate o settimane con argomenti interdisciplinari) si possono annoverare i seguenti:

  • lingua: italiano e lingue flessive (struttura logica della frase quale riflesso della struttura logica del pensiero - sistema dei rapporti di tempo tra frasi - lingue flessive).

  • lessico: italiano e lingue neolatine (etimi - famiglie di parole - approfondimento del significato delle parole - pertinenza delle scelte lessicali in italiano). storia:

  • storia e geografia (prospettiva storica – cronologia - mondo mediterraneo).

  • civiltà: educazione alla cittadinanza (esperienze politiche antiche - organismi politici - religione e politica - organizzazione della società - commercio- pace e guerra).

  • cultura: letteratura italiana e arti (mito - arte plastica - pittura - architettura).

  • traduzione: italiano (l’operazione del tradurre e l’uso sincronico di conoscenze, capacità, atteggiamenti).

  • la complementarità tra conoscenze di lingua e letteratura, e conoscenze scientifiche e tecnologiche.


Risorse

Premessa indispensabile per il raggiungimento dei traguardi di competenza indicati è l’acquisizione di conoscenze e abilità nei seguenti ambiti: morfologia e sintassi, lessico, civiltà e cultura. In questo testo ci si limita ad una enunciazione generale; mentre si rimanda ai documenti successivi complementari l’enunciazione dettagliata.

a. Conoscenze

Morfologia e sintassi

Morfologia
Conoscenze di base di morfologia nominale, pronominale e verbale per la versione di testi adeguati privi di subordinazione mediante il congiuntivo.
Conoscenze di parti invariabili del discorso indispensabili alla comprensione dei principali complementi.

Sintassi
Riconoscimento e traduzione in lingua italiana delle principali funzioni logiche dei casi, senza e con preposizione, nell’ambito della frase semplice.

Lessico
Acquisizione di un lessico di base organizzato, ove possibile, per etimi, famiglie di parole e aree semantiche.

Civiltà e cultura
Conoscenze di mitologia, storia, civiltà connesse con l’apprendimento linguistico e necessarie per la versione dei testi.

b. Abilità

Morfologia e sintassi
Sapere servirsi delle conoscenze di morfologia e sintassi per comprendere i concetti espressi in latino e tradurli fedelmente e con precisione in lingua italiana.

Lessico
Sapere servirsi delle conoscenze lessicali sia per la versione precisa dei testi dal latino in italiano, sia per una comprensione attiva del lessico italiano.

Civiltà e cultura
Sapere servirsi delle conoscenze di civiltà e cultura greco-romana per una lettura più consapevole e meditata del presente.







Repubblica e Cantone Ticino

Portale curato dal Centro di risorse didattiche e digitali