Accesso

Educazione fisica

Pallavolo… finalmente quella “vera” (EdFi3a)


Ciclo di riferimento: terzo

Gli allievi di terza svolgono un itinerario sulla pallavolo che si concluderà con un mini-torneo finale 3:3. Gli allievi sanno che al termine della quarta media tutte le classi della sede si confronteranno in un torneo scolastico di pallavolo 6:6; si presume che questo obiettivo di fine quarta media possa essere per i ragazzi di terza uno stimolo per affrontare l’itinerario con una buona motivazione. In quarta media verrà ripreso quanto svolto in terza e il tutto sarà approfondito all’interno di un ulteriore itinerario che porterà gli allievi sino al torneo di fine anno scolastico. Nel biennio precedente la classe ha già lavorato in una forma propedeutica alla pallavolo, arrivando a giocare 4:4 con regole codificate e modificate (es.: possibilità di lasciar rimbalzare la palla a terra), mantenendo però diversi elementi della logica interna del gioco sportivo. L’unico fondamentale tecnico che è stato introdotto e allenato è il palleggio. A livello relazionale e cognitivo si è posto l'accento sull'adattamento dell'allievo in funzione dei compagni e in parte minore degli avversari. Nello specifico si è lavorato sulla disposizione in campo e sulla necessità della collaborazione nelle varie fasi di gioco. L’itinerario inizia con la ripresa del palleggio e l’introduzione della manchette; queste tecniche sono dapprima esercitate fini a se stesse (ambito psicomotorio), per poi essere inserite in attività a due a due o in gruppo (ambito sociomotorio con partner) e da ultimo in esercitazioni/giochi contro singoli o squadre (ambito sociomotorio con partner e avversario). Al termine dell’itinerario, come detto, gli allievi giocheranno a pallavolo 3:3, con regole semplificate, nel mini-torneo finale.







Repubblica e Cantone Ticino

Portale curato dal Centro di risorse didattiche e digitali