Accesso

Educazione visiva

La figura umana in movimento (EdVi2a)


Ciclo di riferimento: secondo

L’itinerario didattico nasce da un’esigenza molto comune nei bambini di quarta elementare: il riuscire a rappresentare, in modo efficace, realistico, espressivo e soddisfacente un corpo umano, in questo caso in movimento. Esigenza che, se non soddisfatta e assecondata, può portare il bambino ad una disaffezione per il disegno, rafforzando lo stereotipo secondo il quale il disegno è un linguaggio riservato alle persone dotate. La motivazione è poi stata rafforzata creando un legame con un’attività di italiano, chiedendo ad ogni allievo di scrivere e illustrare una storia. Le diverse produzioni saranno raccolte in un libro.







Repubblica e Cantone Ticino

Portale curato dal Centro di risorse didattiche e digitali