Accesso

​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​Italiano

L'argomentazione in quarta media (Ita3c)

​​
Ciclo di riferimento: terzo​​
​​
I testi appartenenti alla tipologia argomentativa, secondo il nuovo Piano di studio, sono “decisivi per la maturazione del pensiero critico e riflessivo dell’individuo” (PdS, p. 108). Si tratta infatti di elaborati ch​e hanno lo scopo di condurre l’allievo verso la “formulazione di opinioni sulla realtà che lo circonda” e verso “la valutazione di opinioni tra loro diverse, con una particolare attenzione allo sviluppo logico dell’argomentazione, alla forza degli argomenti addotti e al riconoscimento di eventuali argomentazioni fallaci” (PdS, p. 108). Ci si trova dunque confrontati con produzioni tanto necessarie (anche per la crescita “democratica” dell’allievo-cittadino) quanto complesse da realizzare. In effetti, la stesura di un testo argomentativo efficace, linguisticamente corretto, coerente, coeso e ben articolato, presuppone la padronanza di competenze varie e diversificate: dall’abilità di informarsi su una data tematica, citando opportunamente informazioni e opinioni autorevoli precedentemente ricercate e selezionate, alla capacità di organizzarle in una struttura ordinata; dalla capacità di prendere attivamente in considerazione le opinioni altrui, a quella di adottare una forma espressiva elaborata e molto sorvegliata, nella quale ad una certa ricchezza sintattica si affianchi una progressione logica del ragionamento, ben esplicitata attraverso i connettivi e altre formule di raccordo.
Data tale complessità, l’ultimo anno del terzo ciclo della scolarità obbligatoria pare la sede maggiormente adatta per esercitare la produzione scritta e orale di testi argomentativi. Si presenterà dunque qui di seguito un esempio di attività di scrittura incentrata su questa tipologia testuale e organizzata attorno ad alcune tematiche vicine alla realtà degli allievi (nello specifico, la questione delle divise scolastiche, delle gite scolastiche e l’uso delle nuove tecnologie). La produzione scritta è da considerare il punto di arrivo di alcune attività precedentemente svolte. In particolare, si è dato spazio alla ricerca di opinioni e informazioni attraverso la consultazione di libri e documenti.
Oltre a ciò, prima di giungere all’elaborazione scritta, gli allievi, suddivisi in gruppi, hanno affrontato un dibattito orale in classe sulle dette problematiche.
Queste fasi dell’attività hanno permesso la raccolta e il confronto di idee in vista della scrittura ​conclusiva.​













Repubblica e Cantone Ticino

Portale curato dal Centro di risorse didattiche e digitali