Accesso

​​​​​​​

Le lingue rivestono un ruolo fondamenta​le all’interno del curricolo della scuola dell’obbligo in quanto sono esse​nziali sia per l’apprendimento a scuola sia per la vita nella società multiculturale odierna. Attraverso l’insegnamento del francese, del tedesco e dell’inglese e una sensibilizzazione alla diversità linguistica e culturale, la scuola offre spunti importanti di crescita personale e contribuisce allo sviluppo di competenze di tipo plurilingue.

Nell’ultimo decennio l’insegnamento delle lingue seconde ha visto dei profondi cambiamenti a livello nazionale e internazionale: l’ insegnamento si basa sul Quadro europeo di riferimento per l’insegnamento delle lingue (QCER), incentrato sulle competenze comunicative, e tendenzialmente vengono insegnate più lingue ad allievi sempre più giovani.

Questo pone la didattica delle lingue di fronte a nuovi problemi: come sviluppare in modo adeguato tutte le competenze comunicative? Come mettere a frutto quello che nell’apprendimento di una lingua seconda è valido per tutte le lingue? Vi sono delle conoscenze su come funziona una lingua, delle strategie di studio, delle tecniche di transfert a livello lessicale che possono essere insegnate in modo esplicito, permettendo in questo modo di costruire le proprie competenze “plurilingui” a partire dalla prima lingua seconda.

Essere confrontati con altre lingue e culture stimola la curiosità, permette di prendere le distanze da stereotipi e di aprirsi agli altri.

La conoscenza di codici sociali e del patrimonio culturale altrui facilità l’interazione. Le esperienze vissute in quest’ambito contribuiscono a sentirsi parte di una società multiculturale e plurilingue e a sostenerne i valori.







Repubblica e Cantone Ticino

Portale curato dal Centro di risorse didattiche e digitali