Accesso
Immagine decorativa

Ricerca




Lavori di gruppo in seconda media- Medioevo


Grado:
SM

Ciclo:
3

Versione:
2016

...
Vedi più dettagli
Dettaglio scheda
Informazioni generali
- Disciplina
- Autore
- Lingua
- Parole chiave libere

Storia e civica

Paola Carcano; Ivan Bugada

Italiano

Lavori di gruppo


​​​Organizzazione dei lavori di gruppo

I materiali didattici sono pubblicati nell'area protetta​.​​

I quattro lavori di gruppo riguardano alcuni dei temi principali del programma di seconda media. Nello specifico:

  • La civiltà araba
  • Carlo Magno e il Sacro Romano Impero
  • L'anno Mille come spartiacque fra Alto e Basso Medioevo.
  • Le grandi scoperte geografiche

I quattro lavori di gruppo sono strutturati per gruppi eterogenei. Gli allievi sono suddivisi da A a D (o E) e il materiale su cui dovranno lavorare è in ordine di difficoltà crescente.

Il primo lavoro sulla civiltà araba è diviso in quattro parti: il territorio arabo, il modo di vita, la religione e l'eredità che questa cultura ci ha trasmesso.

Per ogni gruppo ci saranno quattro allievi che affronteranno il tema da queste quattro diverse prospettive. Ogni allievo deve svolgere tutti i compiti assegnati e una volta svolto il lavoro deve condividere le informazioni con i suoi compagni e insieme a loro, a partire da alcune parole chiave, dovrà redigere un testo riassuntivo.

Per realizzare questo testo sono necessarie le informazioni di ogni singolo componente del gruppo.

Ogni gruppo espone il suo lavoro alla classe, durante la presentazione i membri degli altri gruppi completeranno una scheda riassuntiva che è un focus sugli Arabi e riguarda aspetti come: l'utilizzazione delle fonti, i differenti punti di vista (ad esempio sulla battaglia di Poitiers), una riflessione sui pregiudizi e la somiglianza fra le religioni monoteiste.

 

Il secondo lavoro riguarda Carlo Magno e il Sacro Romano Impero. Un'introduzione a tutta la classe ci permetterà di presentare la figura di Carlo Magno. Il lavoro di gruppo è anche in questo caso diviso in quattro parti e riguarda diversi aspetti della struttura dell'impero carolingio: il territorio, la politica e l'organizzazione, il modo di vita e la religione.

Gli allievi, come nel lavoro sulla civiltà araba, prepareranno una scheda riassuntiva che prevede il contributo di ogni singolo componente del gruppo.

 

Il terzo lavoro riguarda l'anno Mille visto come spartiacque fra L'Alto e il Basso Medioevo. Dopo una presentazione a tutta la classe, nella quale gli allievi sono invitati, tramite degli esercizi mirati, a riflettere sui cambiamenti intercorsi dopo l'anno Mille (aumento della popolazione, crescita dei commerci, sviluppo delle città), introduciamo un lavoro di gruppo sulla causa scatenante della ripresa economica: la Rivoluzione agricola. Vista l'importanza dell'argomento tutta la classe lavorerà su questo tema e gli allievi sono divisi da A a E.

Dopo questo primo lavoro di gruppo è prevista un'altra introduzione che comprende nuovamente tutta la classe ed è relativa allo sviluppo della città. Successivamente gli allievi, divisi in gruppi, affronteranno 3 aspetti: quello urbanistico, l'organizzazione politica e l'aspetto economico e commerciale, quest'ultimo vista l'importanza che riveste può essere affrontato da due gruppi di allievi.

Lo schema riassuntivo finale permetterà ad ogni gruppo di esporre le sue conclusioni e di elaborare una sintesi valida per tutta la classe.

 

L'ultimo lavoro di gruppo riguarda le scoperte geografiche, queste ultime sono uno degli aspetti che determinano il passaggio dal Medioevo all'Età Moderna.

Anche in questo caso è prevista un'introduzione con tutta la classe e in seguito ogni gruppo si concentrerà su 5 grandi navigatori. La scheda riassuntiva finale consentirà a ogni gruppo di indicare le informazioni più importanti relative ai navigatori e quali scoperte ha comportato il loro viaggio.

Un esercizio finale sul planisfero permetterà di esercitare la competenza di lavorare sulle cartine geografiche a partire dalle informazioni storiche acquisite. ​

  

   Monte ore Scuola Media di Gordola 2015-2016

Paola Carcano – Ivan Bugada


Questa scheda potrebbe contenere del materiale protetto da diritti d'autore. Per poter consultare il materiale è necessario eseguire l'accesso al portale.





Repubblica e Cantone Ticino

Portale curato dal Centro di risorse didattiche e digitali