Accesso


Ricerca




Menu principale

Navigazione


Educazione civica, alla cittadinanza e alla democrazia (3° ciclo)

Significato e finalità formative della disciplina

 

Versione PDF: Storia ed Educazione civica, alla cittadinanza e alla democrazia (3° ciclo)

L’Educazione civica, alla cittadinanza e alla democrazia si propone di identificare, esplorare e analizzare i sistemi di relazioni che collegano individui, gruppi e società gli uni agli altri. Le modalità di convivenza sono affrontate dal punto di vista storico, sociologico, etico, politico e istituzionale. In particolare, al fine di creare i presupposti per l’esercizio di una cittadinanza attiva, l’educazione civica presta un’attenzione particolare alle caratteristiche dei sistemi democratici, al loro funzionamento e alle sfide che essi incontrano.

A questo scopo l’insegnamento articola le conoscenze e una pratica attiva di cittadinanza nel quadro dei corsi in classe o delle attività di istituto, così come tramite un’apertura alle problematiche della società attuale attraverso uscite e attività fuori sede. Per realizzare tutto ciò, l’Educazione civica, alla cittadinanza e alla democrazia si organizza attorno a tre poli che interagiscono tra loro.


1. La civica e le istituzioni, in cui si tratta di permettere all’allievo di acquisire un certo numero di conoscenze che lo portano a comprendere l’organizzazione della società e delle sue istituzioni sul piano locale, cantonale, nazionale e internazionale al fine di potervisi impegnare, consapevole dei suoi diritti e dei suoi doveri.


2. La democrazia e le sue sfide nella società, in cui si tratta di permettere all’allievo di confrontarsi con le problematiche della società attuale, politiche e sociali, economiche e ambientali, prendendo così coscienza del fatto che la responsabilità civica si estende dall’ambiente più prossimo fino al mondo intero.


3. La pratica di cittadinanza attiva a scuola, in cui si tratta di permettere all’allievo un coinvolgimento nella vita scolastica attraverso le sue strutture partecipative così come tramite l’organizzazione e la partecipazione a diverse azioni di cittadinanza.


L’insegnamento è impartito in stretta collaborazione con discipline affini quali la Storia, la Geografia e l’Italiano ed è strettamente collegato al contesto di Formazione generale vivere assieme ed educazione alla cittadinanza, nonché alle Competenze trasversali dello sviluppo personale, della collaborazione, della comunicazione e del pensiero riflessivo e critico.